Curiosità sulle castagne

Per gli abitanti dei Colli la castagna ha costituito una fonte alimentare molto importante, ce ne dà una testimonianza l’abate Barbieri che all’inizio dell’800 nel suo rifugio di Torreglia descrive i popolani intenti a mangiare le «molli castagne» nelle lunghe serate d’inverno

Maronàri del Venda

Maronàri del Monte Venda

L’albero dei Maroni o Maronàro cresce sui terreni silicei e rocce vulcaniche dei Colli Euganei ricoprendo in prevalenza i

Sentiero del Monte Venda

Il nostro punto di partenza è fissato a Casa Marina, il laboratorio di educazione naturalistica del Parco Colli Euganei. Qui, oltre al servizio ostello e bar, possiamo godere di una visita gratuita al suggestivo Giardino Botanico dei Colli Euganei.

Una Pioggia di Castagne

Vidi un piccolo ghiro, che aveva appena rosicchiato una castagna, quella più grossa. Ne avevo prese parecchie ma un nuovo colpo di vento ne fece cadere tante di “scappadelle” come una specie di grandinata mentre io cercavo di proteggermi la testa con le mani. Sentivo il cuore cantare dalla gioia.

Oggi scopriamo...

Geologia Colli Euganei

I Monumenti Geologici dei Colli Euganei

ottobre 13, 2017
Geologia

Nei Colli Euganei vi sono molte strutture geologiche che per il loro valore estetico e scientifico presentano le caratteristiche di monumento naturale

Geologia dei Monticelli di Due Carrare

gennaio 7, 2013
Geologia dei Monticelli di Due Carrare I tre Colli di Carrara rappresentano la parte emergente di corpi eruttivi, probabilmente di

Il Monte Grande

giugno 28, 2017
Geologia

Il Monte Grande, con i suoi 467 m, rappresenta il terzo colle degli Euganei in ordine di altezza. È localizzato nel settore più settentrionale del gruppo collinare ed è collegato tramite una breve sella al Monte Madonna, con il quale costituisce geologicamente un unico corpo eruttivo

Il Calto della Casara una Sezione Geologica Naturale

aprile 3, 2017
Geologia

La sorgente del Buso della Casara in epoca romana costituiva la fonte principale di approvvigionamento idrico per la città di Este e fino ai tempi recenti veniva sfruttata per usi domestici e agricoli dagli abitanti della zona