Home » Colli Euganei » Cucina Veneta » Brownies Cookies 

Brownies Cookies 


Brownies Cookies, Strategia d’amore

 Cioccolato strategia d’amore per dichiarare sentimenti,
per conquistare un cuore indeciso
e per curare le ferite d’amore…
A San Valentino non possiamo proprio farne a meno!!!

 Brownie cookies, al cioccolato, buoni, buoni ancora più buoni…
una coccola dolce e appagante!

Ingredienti per 12 cookie

60 gr di burro morbido
180 gr di zucchero di canna
3 gr di vaniglia in polvere ( la trovate nei negozi bio)
150 gr di farina tipo 1
30 gr di farina di nocciole
5 gr di lievito per dolci
5 gr di bicarbonato di sodio
1 presa di sale
3 uova
300 gr di cioccolato fondente al 70%
50 gr di nocciole a pezzetti (molto buoni anche con le noci pecan)
100 gr di gocce di cioccolato (facoltativo)

Procedimento
In una ciotola raccogliere il burro, lo zucchero e l’estratto la vanigli, iniziate a lavorare con uno sbattitore elettrico a bassa velocità.
Aggiungete la farina, precedentemente setacciata con il lievito, il bicarbonato, il sale e le uova, uno alla volta, e continuate a lavorare il composto con lo sbattitore elettrico sempre a bassa velocità.
Sciogliete il cioccolato a bagnomaria, lasciatelo raffreddare per circa 10 minuti e incorporatelo all’impasto aiutandovi con una frusta a mano.
Unite le nocciole e le gocce di cioccolato continuando a lavorare delicatamente con la frusta a mano fino ad ottenere un pimpasto omogeneo e sostenuto.
Riscaldare il forno a 170°C.
Foderare con la carta forno una teglia rettangolare e distribuitevi l’impasto servendovi di un dosatore da gelato e avendo cura di tenere i biscotti ben distanziati tra di loro in modo che durante la cottura possano lievitare liberamente.

Infornare i cookie e cuoceteli nel forno caldo per circa 20 minuti.

Ideali per la prima colazione, ma anche come dessert diverso dal solito.
Serviteli spettetati come accompagnamento di un buon gelato alla vaniglia, avrete un dessert golosissimo e fresco adatto anche alle serate calde estive.

Potete sostituire le nocciole con le noci oppure pistacchi, avendo cura di sostituire anche la farina.

(Ricetta originale Martha Stewart, liberamente rivisitata)

Erica Zampieri