Home » Colli Euganei » News Euganee » News » Festa del Papà

Festa del Papà

festa-del-papà

Festa del papà
Da non trascurare una festa che sembra essere meno rilevante rispetto alle festività che ricadono in questo mese: la festa del papà. Eh già fra pochi giorni ci sarà la festa del papà, ve lo eravate scordati vero? Ve lo ricordiamo noi! Quindi non dimenticatevi di festeggiare una delle persone più importanti.. il vostro papà!

Perché il 19 Marzo?
Dovete sapere che questa festa ricade in questa data per una tradizione cattolica, il 19 Marzo infatti è San Giuseppe, padre putativo di Gesù, festività che fu civile fino al 1977 in quanto venne eliminata il 5 Marzo di quell’anno. Nel 2008 è stato presentato un disegno di legge per il suo ripristino… speriamo che a breve diano esito positivo!

Non ovunque è 19 marzo
ID-100183714Ma la festa del papà non è il 19 Marzo per tutti! Dipende dal paese in cui ti trovi.
In Russia la festa del papà è il 23 Febbraio, per la festa dei difensori della Patria.
In Tailandia è il 5 Dicembre, il giorno del compleanno di Rama IX considerato il “padre della nazione”
In Germania è il giorno di Ascensione, 40 giorni dopo Pasqua.
In America è la terza domenica di Giugno.

La prima festa del papà
La festa del papà nasce come complementare della festa della mamma.
La prima volta che la si festeggiò fu in America nel 1910; su iniziativa di Sonora Smart Dodd all’età di 27 anni.
Sonora, orfana di madre, venne cresciuta dal padre e ascoltando un sermone in Chiesa sulla Festa della mamma sentì che anche la paternità dovesse essere riconosciuta. Si rivolse quindi al ministero di Spokane (stato di Washington) suggerendo come data il giorno del compleanno di suo padre, ovvero il 5 giugno ma poiché non ci fu il tempo necessario per ufficializzare la festività (la festa della mamma in America è l’8 Maggio) e fu quindi rinviata al 19 Giugno che allora era la terza domenica del mese.

La festa del papà è anche golosaZEPPOLE
Secondo la tradizione, in Egitto Giuseppe vendeva frittelle per poter mantenere la famiglia. Il dolcetipico della festività porta quindi il nome di “Zeppola di San Giuseppe”, si tratta di un impasto simile a quello del bignè e del krapfen che viene fritto con un ripieno a base di crema pasticcera o marmellata di amarena.

Un po’ di curiosità

• In Sicilia, visto che Giuseppe è anche protettore di orfani, giovani nobili e i più sfortunati, è tradizione invitare i poveri a pranzo.
• In Francia è abitudine che i piccoli regalino una rosa rossa ai loro papà e una rosa bianca a quelli che purtroppo non ci sono più, ma sono ancora vivi nel cuore dei figli.
• In Inghilterra invece si ha una sorta di ‘San Valentino dei padri’, i quali vengono celebrati con fiori, dolci e cioccolatini.
• Nell’America del sud si accendono diversi falò nelle città e si sfidano i papà a superarli con un salto.
• Più fortunati sono i padri di famiglia tedeschi, dove in alcune zone della Germania vengono trasportati su uno o più carri trainati da buoi per le vie delle città.

E Voi amici Euganei, come festeggerete vostro papà?

Vi diamo noi qualche idea:

“Vino pazzo che suole spingere anche l’uomo molto saggio a intonare una canzone,
e a ridere di gusto, e lo manda su a danzare,
e lascia sfuggire qualche parola che era meglio tacere.”

Queste sono le parole di Omero, perciò che ne dite di regalare a vostro papà un buon vino dei nostri? Noi vi consigliamo Vino Rosso dei Colli o il Moscato Fior D’Arancio DOCG.

Se avete un papà più goloso che ne dite di alcune delizie alle Giuggiole, frutto tipico euganeo. Potete scegliere tra i cioccolatini o il brodo di giuggiole!

E se invece decideste di regalare un po’ del vostro tempo, quello sicuramente sarà ben accetto; perché non fare una bella Gita sui Colli Euganei insieme!
Qualsiasi regalo decidiate di fare assicuratevi che venga dal cuore, solo così potrete rendere felice vostro papà!

MANI

Iman Ghaouli