Home » Colli Euganei » Autori » Euganeamente » Gastone Cusin

Gastone Cusin

Gastone-Cusin

Gastone Cusin Regi

Gastone Cusin, chiamato da tutti Regi, è un naturalista micologo e poeta. Nato a Monselice e vi risiede tutt’ora. Fin da ragazzo ha mostrato un amore e una passione incondizionata per la natura e questi sentimenti l’hanno portato a ricercare indagando nel mondo del naturalismo in veste di autodidatta. Nell’aprile del 1986 ha contribuito alla fondazione del Gruppo Micologico Naturalistico Culturale Monselicense al quale dedica tuttora gran parte del suo tempo ed è anche guida naturalistico-ambientale.

gastone-taglio-web

Nel giugno del 1996 esce la sua prima pubblicazione: Le poesie dell’amore, che presenta dei canti romantici dedicati all’immagine femminile, nel 1999 vede la luce la seconda pubblicazione: Altri gridi che propone delle composizioni poetiche che parlano dell’amore, della vita, di Dio. Nell’anno 2000 l’Ente Parco Regionale dei Colli Euganei fa pubblicare Le sorgenti dei Colli Euganei, che è un libro frutto di una ricerca fatta da Gastone in seno ai Colli Euganei durata quasi cinque anni, che segnala circa 250 sorgenti. Nel settembre del 2004 viene pubblicato il “terzo libro dei romantici”: Lettere d’amore, questo è un libro che raccoglie un’insieme di lettere, cioè un insieme di pensieri scaturiti ed elaborati dalla fantasia del poeta e presentati a donne immaginarie, sono brani romantici che si prestano ad essere usati da uomini innamorati per trasmettere i loro sentimenti alla donna che amano, o che desiderano, o che sognano di avere. Ora vede la luce Canti nel verde che è un’ insieme di poesie dedicate alla natura, alla vita e a Dio, questi “aneliti” particolari e romantici sono la risposta alle molteplici emozioni, alle singolari sensazioni che la natura e la vita hanno donato all’autore avvolgendolo nel loro amplesso coinvolgente ed appassionato. Inoltre Gastone sta preparando anche un libro che presenta momenti particolari ricchi di suggestione raccolti in foto particolari accompagnate da un canto poetico, dal titolo Luci, colori e suggestioni nei Colli Euganei. Ha avuto l’opportunità di collaborare con Giancarlo Zanovello alla preparazione del libro I funghi dei Colli Euganei, che presenta le specie più rare e interessanti (circa 150 specie), che si possono incontrare nella zona euganea. Per gentile concessione, i contenuti della sezione Funghi di www.euganeamente.it sono parte dell’opera I funghi dei Colli Euganei a cura di Gastone Cusin e Giancarlo Zanovello.

Nel 2013 ha pubblicato con Euganeamente il volume Tesori Naturalistici dei Colli Euganei – Il Monte Calbarina. Lo scopo di questa trattazione vuole essere un contributo ad una maggiore conoscenza del patrimonio floristico e fungino così ricco ed invidiato del nostro territorio ed, in particolare, dei fiori e dei funghi del Monte Calbarina. Nel 2013 pubblica Donna Come Poesia, una romantica raccolta di poesie dedicate al mondo femminile, edita da Euganeamente. Dal 2014 lavora incessantemente al Giardino Botanico di Monselice, realizzato con il Gruppo Micologico di Monselice ed Euganeamente. Nel dicembre 2015
Dal 2014 tiene una sua personale rubrica nella Rivista Euganeamente.

variabile