Home » EnoTavola » Prodotti Tipici Colli Euganei » L’Uva: Valori Nutrizionali

L’Uva: Valori Nutrizionali

Vigneti Euganei
L’Uva
Valori Nutrizionali

L’uva è una bacca della vite, un arbusto con più di 60 varietà. Gli acini d’uva sono costituiti da una polpa acquosa, rivestita da una buccia colorata di rosso violaceo o giallo verdognolo, che rappresenta dall’85% al 90% circa del peso dell’intero chicco, a seconda della varietà. È composta principalmente di acqua (73-80%), glucidi dal (18 al 24%), acidi organici e pectine. Il valore calorico di 100 g di una fresca  è di 60-80 calorie. Il suo pregio risiede soprattutto nella notevole ricchezza di Sali minerali (potassio, fosforo, calcio, fluoro, magnesio).
Altrettanto importante è la presenza di diverse vitamine, particolarmente A, B1, B2, C, e di zuccheri (soprattutto glucosio e fruttosio). La buccia dell’uva è ancora più ricca di Sali minerali rispetto alla polpa, mentre i semi, o vinaccioli, contengono tannini e lipidi, che consentono di ricavare da essi un olio: è inoltre protetta da uno strato sottile di pruina, una cera vegetale che ha una funzione protettiva antiparassitaria, alla quale rimangono aderenti migliaia di fermenti e di enzimi.
Il valore nutrizionale dell’uva è molto elevato, e molte sono le indicazioni terapeutiche per il quale il frutto viene utilizzato nella medicina naturale. Proprietà depurative e disintossicanti, tonificanti, riequilibranti e ricostituenti. Viene consigliato per combattere l’ipertensione, l’arteriosclerosi, l’artrite e le forme reumatiche. In cucina, oltre al vino, viene utilizzata per marmellate, dolci, grappe.