Home » Colli Euganei » Natura e Territorio » Flora » Maronàri del Venda

Maronàri del Venda

Maronàri del Monte Venda

L’albero dei Maroni o Maronàro cresce sui terreni silicei e rocce vulcaniche dei Colli Euganei ricoprendo in prevalenza i versanti settentrionali più freschi, pur essendo presente in quasi tutto il territorio. I “Maronàri del Venda” sono molto conosciuti, alberi centenari che hanno sostenuto le popolazioni locali per secoli. Testimoni viventi di secoli di storia, hanno resistito ad avversità atmosferiche, calamità naturali, ma soprattutto alla trasformazione del territorio operata dall’uomo. I Maronàri del Venda sono stati numerati e catalogati dato alla loro importanza scientifica e storica.

Il Maronàro è ottenuto tramite un innesto del castagno, rendendo così i frutti più grossi e gustosi. Questi maestosi alberi secolari sono riconoscibili anche per le fessurazioni del tronco a spirale sinistrorsa che li fa apparire come avvitati su sé stessi. Sono molto visibili grandi cavità interne dei tronchi di dimensioni che possono raggiungere una lunghezza di qualche metro. I Maronàri raggiungono un’altezza di circa 13 metri con una circonferenza che varia tra i 4 e i 5 metri con un armoniosa chioma si sviluppa in modo articolato diramandosi dal tronco a circa 5 m da terra.

L’Abate Barbieri all’inizio dell’800 nel suo rifugio di Torreglia descrive i contadini euganei intenti a mangiare le “molli castagne” nelle lunghe serate d’inverno, “quando assisi al cantuccio de’ lor focolari, bevono a josa, e contano favole”. Il castagno connota il paesaggio Euganeo, si pensi al castegnaròn di Carbonara, Castelnuovo e Calaone. o alla località denominata castagnàra del sènto a Valnogaredo, sotto la cui ombra un tempo, gli anziani si fermavano a chiacchierare durante la salita. I Maroni sono ricchi di carboidrati e di vitamina B6, contengono pochissimi grassi… super nutrienti! Possono essere consumate cotte al forno, abbrustolite, bollite, lavorate in marmellate, confetture e creme, utilizzate nella preparazione di carni e dolci.