Home » Colli Euganei » Natura e Territorio » Funghi » Curiosi » Myriostoma coliforme

Myriostoma coliforme

MYRIOSTOMA COLIFORME

(Dicks. Pers.) Corda

Carpoforo: 5-15 (20) cm. di diametro, all’inizio dello sviluppo ha la forma globosa, poi si apre in lacinie che tendono ad incurvarsi verso il basso innalzando la “gleba”, ha superficie brillante, liscia, forata da tanti caratteristici stomi, infatti la particolare morfologia del carpoforo ha dato il nome alla specie.
Spore: globose, ornate da gibbosità, 4-5 micron . Sporata: bruno tabacco.
Habitat: cresce in estate autunno su terreno arido, (boschi xerofili) al margine dei sentieri, ma anche nel sottobosco. Località : Monte Ricco, Monte della Madonna, Colle di S. Elena (ex Villa Selvatico) ecc.
Commestibilità: non commestibile
Osservazioni: è veramente una rarità per i Colli Euganei, un vero fiore all’occhiello, è uno dei miei preferiti, tant’è vero che alcuni esemplari di carpoforo sono riuscito a conservarli per una decina di anni, allestendo innumerevoli mostre. Mi piace incontrarlo durante le escursioni autunnali nei Colli, è un fungo da fotografare e rispettare.

I Funghi, in Gastone Cusin, Giancarlo Zanovello (a cura di), I Funghi dei Colli Euganei, 2012.
Testo e Foto di proprietà del Gruppo Micologico Naturalistico Culturale di Monselice e Teolo, per loro gentile concessione.