Home » Colli Euganei » Cucina Veneta » Prepariamo l’Oca ai Bisi di Baone

Prepariamo l’Oca ai Bisi di Baone

Oca ai Bisi di Baone
Oca ai Bisi di Baone

Un tempo le oche venivano uccise con l’inizio dell’inverno, ed oltre ad essere consumate subito, venivano conservate lasciandole riposare ricoperte dal sale per 7-8 giorni, poi unte e coperte con il loro stesso grasso (sciolto e trattato in precedenza) e mantenute anche per 2-3 mesi. Vi proponiamo questa ricetta da preparare con Oca fresca, o con Oca conservata in “onto”.

Ingredienti
1 Oca di casa o di Azienda agricola dei Colli Euganei
1 Kg di Piselli di Baone
1 Bicchiere di Serprino o Pinot dei Colli Euganei
1 Sedano
1 Carota
1 Spicchio d’aglio
1 Cipolla
Rosmarino
Salvia
Bacca di ginepro
Cannella
Olio di Oliva dei Colli Euganei
Brodo di Carne di Casa
Sale, Pepe

Preparazione

Pulite l’oca, eliminate le frattaglie ed il grasso, e tagliatela a pezzi.
Mondate e tritate finemente il sedano la cipolla e la carota, fateli soffrire nell’olio con uno spicchio di aglio.

Aggiungete i pezzi di Oca, il rosmarino e lasciate rosolare bene.
Bagnate con il vino Bianco e lasciate sfumare.
Aggiungete Sale e Pepe, la Salvia, la Cannella e qualche bacca di Ginepro. Bagnate con un po’ di brodo e lasciate cucinare a fuoco lento per almeno 1 ora e mezzo (dipende dalla grandezza dell’Oca). Aggiungete i Piselli Freschi di Baone, aggiustare di Sale e Pepe e lasciate cuocere per altri 20 minuti circa.
Servire L’Oca accompagnata dai Piselli e dal Sughetto di Cottura, con il raffinato Merlot dei Colli Euganei .