Home » Colli Euganei » Autori » Euganeamente » Roberto Valandro

Roberto Valandro

Roberto Valandro

valandro-modif

Docente di Italiano e Storia presso l’ I.T.C J.F Kennedy di Monselice sino al 2007, ha svolto un’ attività trentennale di giornalista collaborando in particolare con il settimanale diocesano “La Difesa del Popolo”, con giornali e riviste padovani; tuttora pubblica saggi nel periodico “Terra d’Este”.
È stato cofondatore con Gianfranco Folena del Premio Internazionale per la traduzione “Città di Monselice”, espletando l’incombenza di segretario per un triennio.
Ha ideato, fondato e organizzato per un triennio i monseliciani “Premi Brunacci”, dedicati in particolare alle ricerche nella scuola d’ogni ordine e grado e alle tesi di laurea.
Ha cofondato con Camillo Corrain il Gruppo Bassa Padovana e coordinato la pubblicazione di una decina di quaderni, collaborando alla realizzazione del Museo Civico Etnografico di Stanghella.
Ha valorizzato artisti e scrittori bassopadovani, in particolare Rino Ferrari, Germano Peraro e Luciano Rosada, senza dimenticare il fraterno sodalizio con i pittori Luciano Zambolin, Delmo Veronese e Giuseppe Coccato illustratori di molte sue opere.
Ha pubblicato numerosi volumi di carattere storico – divulgativo (una cinquantina) legati al Monselicense, all’area meridionale dei Colli Euganei e alla Padovanabassa.
Ha ideato e organizzato numerose Mostre di carattere storico – divulgativo e didattico aventi per fulcro generatore Monselice e le sue ricche vicende storiche.
Ha collaborato col Rotary Club di Este e con il Lions Club di Monselice per conferenze e iniziative di carattere culturale.
Dal 2009 è socio onorario del Lions Club monseliciano, insignito della onoreficienza internazionale “Melvin Jones Fellow” e nel 2010 ha ricevuto il premio “La Mastea d’oro” all’attività artistica per la letteratura.