Home » Colli Euganei » News Euganee » Estensione » Antenne Monte Cero, smantellamento completato entro la fine dell’anno

Antenne Monte Cero, smantellamento completato entro la fine dell’anno

Notizie dal Territorio a Cura di

logo-estensione

www.estensione.org

Antenne Monte Cero,
smantellamento completato entro la fine dell’anno

Monte_Cero

Sembra sia davvero giunto il momento di mettere la parola “fine” alla ultra decennale vicenda delle antenne sul Monte Cero. Lo smantellamento delle vecchie strutture radiotelevisive abusive, installate a partire dagli anni Settanta con relativi tralicci e casematte di supporto, era iniziato il 4 febbraio 2015 ed è proseguito, tra inconvenienti tecnici e burocratici che ne hanno rallentato l’iter, sino ad oggi. Ad annunciare il raggiungimento dell’obiettivo è Daniele Ilacqua, vicesindaco di Baone e assessore ai Lavori Pubblici e all’Ambiente. «La vicenda è conclusa al 99%. Gli abbattimenti sono stati praticamente completati, così come il ripristino ambientale dell’area. Rimangono in piedi solo due tralicci, entrambi di proprietà della Teleprogrammi Srl, con la quale vi sono stati alcuni intoppi di carattere burocratico, legati allo spostamento delle antenne da queste vecchie strutture al super traliccio da 65 metri. Non sono in grado di fare una previsione ma auspico che entro la fine dell’anno la questione sia risolta». Ilacqua non nasconde la soddisfazione per la drastica riduzione dell’inquinamento elettromagnetico sulla cima del monte e, in particolare, nell’abitato di Calaone, registrata in seguito al trasferimento delle postazioni radiotelevisive dai vecchi tralicci abusivi all’altissimo pennone superstite di proprietà della Monte Cero Srl. «Secondo i rilevamenti Arpav, nel centro della frazione siamo passati da picchi quotidiani di 3,5 volt/ metro a 0,5-0,6 volt/metro, al di sotto sia della soglia di attenzione, 1 volt/metro, che di quella fissata per legge, 6 volt/metro. Ai piedi delle antenne, invece, i livelli sono scesi dai 50 volt/metro di qualche anno fa agli attuali 4-5 volt/metro, con un limite imposto di 20 volt/metro». A monitorare costantemente i livelli dei campi elettromagnetici ci pensano due centraline di rilevamento, una a valle e una sotto la struttura.

Giacomo Visentin

Estensione
Este
Tel. 349 451 5646
Sito Web: www.estensione.org
Pagina Facebook: www.facebook.com/progettoestensione