Home » Evento » Discussioni Musicali

Discussioni Musicali

Sto caricando la mappa ....

Data e Ora
27 aprile
21:30 - 23:30

Luogo
Parco Buzzaccarini, Boschetto dei Frati

Categoria


Discussioni Musicali con Gian Piero Mentasti
e gli Amici della Musica.
Monselice, Parco Buzzaccarini
Giovedì 13 e 21 Aprile
Giovedì 11 e 25 Maggio
dalle ore 21.30

Conosciamo, approfondiamo e discutiamo
i grandi eventi e gli Artisti che hanno segnato la storia della musica

Discussioni Musicali con Gian Piero Mentasti e gli Amici della Musica. Quattro appuntamenti per conoscere, approfondire e discutere i grandi eventi e gli Artisti che hanno segnato la storia della musica. Gli incontri si tengono il giovedì sera alle ore 21.30 con ingresso libero a chiunque abbia il piacere di seguire, confrontarsi o scoprire la grandiosità del panorama musicale.

Gian Piero Mentasti nasce a Genova e già ai tempi dell’università cominciò ad occuparsi di Jazz, e a studiare musica classica. Ancora oggi non ha mai smesso di leggere, studiare, ascoltare dischi e andare a concerti.

“Ho visto nascere il festival del Jazz di Genova che nei primi anni si teneva (1968-69) nei giardini di Acquasola. Ci ho visto e ascoltato Peterson, Ella Fitzgerald, Gerry Mulligan, Bobby Hutcherson, Guido Manusardi, Hampton Howes, e altri grandi). Guido Manusardi, che è cugino di un amico di gioventù, lì mi presentò a Gerry Mulligan. E poi ci fu un indimenticato Duke Ellington nella pineta di Nervi”

Dal 1968 Gian Piero è diventato un accanito collezionista: oggi può vantare circa dodicimila CD e molte migliaia di 33 giri, “anche perchè mi occupo con assiduità pure di musica classica”.

Da quando è a Monselice essendo libero da impegni si è
dedicato alla musica quasi a tempo pieno fondando il gruppo
AMICI DELLA MUSICA tenendo una serie di conferenze a tema musicale. “Ad oggi ne sono state fatte trentacinque: abbiamo parlato in modo approfondito di Bach, Vivaldi, Mozart, Ciaikovski, Grieg, Schubert, Schumann, Liszt, ma anche di Jazz Modale (Davis e Coltrane), di come è nato il Jazz, del Californiano, del Blues, del Be Bop, dell’Hard Bop, dello Swing da Fletcher Henderson a Benny Goodman, di Ellington, di Coleman Hawkins, di Galliano e di tanti altri.